Comunicazione ai fornitori per la fatturazione elettronica.

Prot. n. 2201/B15                                                      Milano 30/05/2014

 

AI FORNITORI DELLA SCUOLA

ALL’ALBO

AL SITO WEB DELLA SCUOLA

 

OGGETTO: Decreto 3 aprile 2013, n. 55, del Ministro dell’economia e delle finanze – “trasmissione e ricevimento delle fatture elettroniche” – indicazioni merito alla fatturazione elettronica.

 

Nel rispetto del decreto n. 55 del 3 aprile 2013 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, art 1 commi da 209 a 213, si comunica che con decorrenza 6 giugno 2014, in relazione a eventuali ordini di acquisto i fornitori  dovranno produrre nei confronti di questa istituzione esclusivamente fatture elettroniche, nel rispetto delle specifiche tecniche reperibili sul sito www.fatturapa.gov.it.

 

Eventuali fatture emesse dopo tale data in formato non elettronico saranno restituite perché emesse in violazione di legge.

Si rammenta, inoltre, che a decorrere dal 6 settembre 2014 la scrivente istituzione scolastica è obbligata a rifiutare le fatture emesse con altre modalità, anche se predisposte antecedentemente al 6 giugno 2014.

Quanto sopra premesso, si comunicano i Codici Univoci Ufficio ai quali dovranno essere indirizzate a far data dal 06/06/2014 le fatture elettroniche per ciascun contratto in essere.il codice I.P.A. – www.indicepa.gov.it  –

 

Codice Univoco Ufficio Nome Ufficio
UF9ESO Uff_eFatturaPA 

 

Si rende noto che il mercato elettronico delle Pubbliche Amministrazioni (MEPA), nel portale degli Acquisti in Rete del MEF curato dalla Consip – www.acquistinretepa.it – ha messo a disposizione dei fornitori registrati, in via non onerosa, i servizi e le procedure informatiche per la generazione e gestione delle fatture elettroniche.

Si ribadisce, infine, che i fornitori sono tenuti ad inserire, all’interno delle fatture elettroniche, anche il CIG (ed eventualmente il CUP), come indicato dalla stazione appaltante in fase di ordinazione della spesa.

f.to Il Dirigente Scolastico

Giacomo MERLO